Progetto di internazionalizzazione Legacoop – secondo giorno dei tour del Formaggio, Vino e Turismo
Progetto di internazionalizzazione Legacoop – secondo giorno dei tour del Formaggio, Vino e Turismo

Proseguono i tre tour del Formaggio, Vino e Turismo, dell’azione di incoming del progetto di internazionalizzazione “Sardinia beyond the sea“, di cui Legacoop Sardegna è capofila, con 13 Cooperative partners.

Nella giornata di ieri, 8 marzo, il tour del formaggio ha fatto tappa alla Cao Formaggi di Oristano, forte dei trenta milioni di litri di latte lavorato è uno dei punti di riferimento in Sardegna nella produzione di Pecorino romano e derivati. Ad  auspicare una ulteriore crescita, grazie anche al progetto di internazionalizzazione e all’incontro con i buyers stranieri è stato il presidente Renato Illotto che, alla delegazione straniera in trasferta nell’isola, nel corso della visita ha illustrato le diverse fasi che contraddistinguono e caratterizzano la produzione di Pecorino e non solo nello stabilimento all’avanguardia situato alla periferia di Oristano. Dalla ricezione del latte che arriva con le cisterne, alle analisi in laboratorio, continuando poi con il resto delle lavorazioni sino alla produzione devi vari tipi di formaggio. Una realtà che, spiega «conta 800 allevatori ovini, un fatturato di trenta milioni di euro e un volume di latte lavorato di 30 milioni di litri». 

«Siamo la più grossa cooperativa di allevatori ovini e abbiamo progetti di ulteriore espansione soprattutto nei mercati esteri – dice il presidente -. L’appuntamento è interessante e spero possa essere di interesse reciproco.Questa azienda del prodotto fa grande gamma». Lavorazioni particolari dove pulizia, cura e attenzione qualità ed eccellenza sono la parola d’ordine dei prodotti che finiscono sulle tavole di mezzo mondo. 

Nel pomeriggio il tour del Formaggio ha visitato la Cooperativa Lacesa. La visita allo spaccio per conoscere le specialità e i prodotti locali, poi un viaggio all’interno dello stabilimento tra i diversi reparti di produzione del caseificio Lacesa.  A Birori la Cooperativa Lacesa lavora 80 mila litri di latte di pecora al giorno, 12 milioni l’anno, e 10 mila di vacca (4 milioni l’anno). «In questa azienda ci lavorano 55 persone – spiega il direttore Cristian Carta – e viene garantita una produzione d’eccellenza sia per il mercato locale sia per quello nazionale e internazionale». Alimentata da 500 conferitori la cooperativa Lacesa produce spazia la sua attività dalla produzione di pecorino Romano e sardo alle provole di latte vaccino.

Prodotti che finiscono sia sul mercato locale sia su quello nazionale e internazionale. Proprio al mercato internazionale guarda l’azienda fondata 111 anni fa a Birori.«Il progetto di internazionalizzazione è sicuramente un’opportunità – spiega il presidente Pietro Piras – la risposta c’è stata da parte dei buyers già dal primo giorno, cercheremo ora di proseguire su questa strada raggiungendo altri paesi». Interesse confermato anche dai buyers che hanno visitato lo stabilimento.

Il tour del turismo ha fatto tappa in provincia di Oristano per la visita alla Cooperativa Turistica Sinis. Una visita guidata al Museo dei Giganti di Monte Prama di Cabras, poi una passeggiata per ammirare le spiagge di San Giovanni di Sinis e Is Aruttas, quindi la visita al Camping Nurapolis e all’Hotel La Baja a Santa Caterina di Pittinuri. Dopo un pranzo in un ristorante tipico di specialità del territorio,a delegazione del turismo si è spostata ad Alghero per la cena con la Cooperativa Acanthus, che ad Olmedo gestisce la Butterfly House, ovvero una casa delle farfalle, con una struttura che riproduce una biosfera tropicale, in grado di ospitare 400 farfalle, realizzato all’interno di un parco attrezzato con aree gioco e picnic, un centro benessere con piscina coperta e scoperta.

Il tour del vino ha visitato la Cantina sociale di Oliena, con una visita guidata ed una degustazione e, dopo un pranzo presso un agriturismo tipico per assaporare i prodotti del territorio, ha fatto tappa a Tempio, presso la Cantina sociale Gallura, dove i buyers hanno potuto  degustare i loro prodotti d’eccellenza prima di ripartire verso i loro Paesi di provenienza.

Il programma di oggi prevede per il tour del formaggio la visita alla Cooperativa Sa Costera di Anela, e per il tour del turismo la visita alla Casa delle farfalle di Olmedo.

2ce48c6b-1d16-4502-aafb-cbca92ad2542 7eddcca3-8780-4a42-a538-76e5c86c25a2 8d867fc0-1538-42f6-8499-7471998ad3db 20f4fd37-36c1-4c9f-98a1-4868ff65f6e9 32e13a62-e5da-426c-a08e-8fbae920dba2 696bcffa-0046-4c2f-8df6-f2fe3ae6dab4 58659027-e27d-4466-9716-cef6d25b0e2a b3caa1cb-4881-425b-8c0f-068b59f342e6 b14c81b3-e2aa-4649-9959-bb79805df976 cc4fcb9d-e3eb-4062-8c64-c6b5b58a1113 d26dfeae-ab3d-49ef-9c56-982adb707be3 ed8e87f9-6e51-497e-85fd-74a34707ab8d f2c246d5-e492-4aab-b36a-452a0113460b img_5980 img_5984 img_5986 img_5994 img_6002 img_6004 img_6010 img_6028 img_6032 img_6034 img_6035 img_6036 img_6038 img_6040 img_6044 img_6048 img_6051 img_6055 img_6056

Condividi sui Social Network
'