Fondo regionale di Innovazione e inclusione sociale, al via le domande
Fondo regionale di Innovazione e inclusione sociale, al via le domande

Pubblicato dal Centro regionale di Programmazione l’avviso “Fondo di Innovazione e Inclusione Sociale” destinato a favorire l’inclusione finanziaria dei soggetti con difficoltà di accesso al credito e a rischio di esclusione.

Il Fondo opera attraverso la concessione di una garanzia, sotto forma di controgaranzia o garanzia diretta, in favore di imprese, operatori economici, come di seguito definiti, e di persone fisiche.
L’intervento consente ai beneficiari di contributi o finanziamenti pubblici di poter accedere alle garanzie fideiussorie richieste dall’Amministrazione regionale per l’erogazione di anticipi e consente di supportare i soggetti svantaggiati, con difficoltà di accesso al tradizionale mercato del credito e delle garanzie e a rischio di esclusione finanziaria.

Il Fondo interviene, inoltre, per favorire e supportare le politiche del lavoro attivate per il contrasto all’emergenza Covid-19, con particolare riferimento all’Accordo quadro siglato dalla Regione Sardegna, dalle Parti Sociali, dall’Associazione Bancaria Italiana (ABI) e dall’INPS, per l’erogazione della cassa integrazione in deroga in Sardegna per il contrasto alla crisi economico-sociale determinata dall’emergenza da Covid-19, con la possibilità da parte della Regione Sardegna di agevolare l’istituto della cessione del credito da parte dei lavoratori ad intermediari creditizi e finanziari da identificare mediante convenzione.

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 12 maggio 2020 sino al 31 dicembre 2022, e comunque fino ad esaurimento delle risorse a disposizione.

Eventuali richieste di chiarimenti e informazioni possono essere richieste inviando una email all’indirizzo:  sportelloimpresa@sfirs.it

Per maggiori informazioni consulta la documentazione.

Condividi sui Social Network
'