Banda ultralarga, la proposta di Legacoop
Banda ultralarga, la proposta di Legacoop

L’Unione Sarda di oggi, nel proporre un focus circa la situazione della Banda ultralarga in Sardegna, mette in risalto i forti ritardi che il piano della Regione sconta nell’Isola (un investimento pari a 83 milioni di Euro di fondi fesr e Feasr). In molti centri infatti, la costruzione dell’infrastruttura è stata completata, così come anche il collaudo, ma gli operatori telefonici non hanno acceso la fibra.

Il giornale riporta la proposta di Legacoop Sardegna di bypassare gli operatori, e, sul modello di Stati Uniti e Nord Europa, “creare Cooperative di utenti e dare loro la gestione della rete nei tempi idonei ad ammortizzare l’investimento”, come dichiarato dal Presidente regionale Claudio Atzori.

Di seguito l’articolo completo:

articolo-unione-sarda

 

 

Condividi sui Social Network
'